Sponsor ufficiali

E c'era tanta gente che
sembrava lì solo per me
tutti ai blocchi di partenza
lo start chi lo dà?
E poi...
il cuore che bruciava
e poi correvo come un matto
tutti gli altri eran davanti,
cos'è che non va?
Brutta storia dico corro corro
e resto sempre in fondo
sono fuori allenamento
oppure è allenato il mondo?

 

"Fuoritempo" (Ligabue)

Perché mai un'attività così semplice, povera e dolorosa coinvolge tanta gente in un'epoca dominata dalla sofisticazione?

Perché la corsa è uno stato d'animo, un frammento nel quale si rivela la condizione umana.

Come in poche altre discipline sportive, nel gesto armonioso e nel cuore stesso della bellezza si nasconde il dolore.

Ma è proprio lì che si rivela l'affermazione di sé, la rigorosa disciplina e l'ascolto incessante del proprio corpo.

 

Roberto Weber, Perché corriamo?, Torino, Einaudi, 2007.

Quelli che corrono

La corsa è il primo gesto naturale e spontaneo di un bambino dopo che ha mosso i primi passi...

 

La corsa ti permette di vivere, è conoscere la natura nella quale ci muoviamo in tutta la sua bellezza e la fa sentire un tutt'uno con la tua persona...

 

La corsa è anche idee che, leggere volano in piena libertà...

 

Correre perché è bello...

Correre perché ti fa sentire efficiente...

Correre perché ti lascia una sensazione inevitabile di star bene...

Correre perché nella corsa senti la tua anima e la tua mente che si liberano in piena libertà e autonomia...

Correre è bello perché ti da belle sensazioni...

Correre ti fa sentire e pensare positivo...

Correre è anche e soprattutto salutare e ti permette di esorcizzare gli acciacchi legati al sedentarismo e ti libera dagli stress del vivere quotidiano.

 

(Alcune citazioni tratte dal manuale)

Stefano Baldini

Milano, Mondadori, 2007

           

Riflessioni

 

Certe volte la corsa è proprio come quelle belle foto che ritraggono un' atleta che corre sullo sfondo di morbide colline illuminate dalla luce dorata di un tramonto.

 

Più spesso però, è la sera di un lunedì da dimenticare, fuori fa freddo e magari piove, sei stanca morta e mentre ti allacci le scarpe pensi che hai ancora tutta la casa da sistemare.

 

Esci pensando che avresti mille ragioni per non farlo. Ti costringi a mettere un piede dopo l'altro, forza fino all'angolo, ancora fino alla pizzeria, arrivo a quel semaforo laggiù poi mi fermo, sapendo che il 99% del mondo avrebbe rinunciato davanti alla porta di casa.

 

                Mauro Battello

            (15 novembre 2007)

 

 

I sette passi della corsa

Correre fa bene alla salute, ci aiuta a tenere sotto controllo il peso, difende dallo stress, allunga la vita, e per questo sempre più persone dedicano alla corsa una parte del loro tempo libero.

Ma per correre con scioltezza non basta allenare il fisico, occorre allenare anche la mente...

 

               Umberto Longoni

            Ottobre 2008, Rizzoli

 

Emozioni


Non importa cosa trovi alla fine di una corsa, l'importante è quello che provi mentre stai correndo.

Il miracolo non è essere giunto al traguardo, ma aver avuto il coraggio di partire.

Non è forte colui che non cade mai, ma lo è colui che dopo essere caduto si rialza e ricomincia.

 

Quando corri la testa si libera come per magia.

Lo stress e la stanchezza scompaiono per lasciare il posto a pensieri ed emozioni.

E dopo la doccia tutto il corpo è invaso da una bellissima sensazione di benessere.

 

             Aforismi sulla corsa

 

Sito ufficiale del gruppo podistico Easy Runner ASD

News

Strapazeda: Easy Runner c'è

 

Sant'Angelo di Gatteo: 27 agosto.

Finale di un'estate lunghissima e calda. Riprende a pieno regime il calendario di corse. L'appuntamento è con la 13^ gara del calendario "Corri in Romagna", dove Easy Runner si è presentata con il solito gruppetto di irriducibili: 13 canotte rosse (nella foto durante il riscaldamento pre gara) che hanno portato punti preziosi per la classifica per società.

7 Borgate Macianesi (13 agosto)

 

Maciano, piccolo paese nel comune di Pennabilli, dove si organizza una gara per caprioli dal sapore antico. La corsa, in gran parte campestre, attraversa due volte le 7 borgate del paese e ha una storia, legata alla locale festa paesana che si svolge nella domenica vicina a Ferragosto, che affonda le sue radici negli anni 80. 

Da qualche anno il percorso è stato allungato da 8 a 12 km, con strappi che si inerpicano fino al 26% di pendenza. Quest'anno la gara era valida come 12° appuntamento del "Corri in Romagna". Nove Easy Runner (nella foto una parte del gruppo prima dello start) si sono presentati al nastro di partenza a caccia di punti, nonostante la giornata di sole orientasse verso altri passatempi festivi.

Ottimo, come al solito, il risultato di squadra: quarta nella classifica per società.

Visualizza la classifica aggiornata.

Foto e commenti sulla pagina Facebook.

 

Beach Run (29 luglio)

 

Dieci canotte rosse (nella foto: una parte del gruppo prima della partenza) sfidano il caldo di quest'estate torrida per tornare a gareggiare sulle strade (in questo caso anche sulla sabbia) del calendario Corri in Romagna.

Traguardo sulla battigia di Igea Marina e successivo tuffo in mare per stemperare la cottura del sole pomeridiano.

Nonostante le condizioni meteo, ottimo il risultato tecnico della squadra che si classifica quarta nelle società a punteggio e riporta Easy Runner all'8° posto nella classifica del calendario.

Consulta la classifica aggiornata.

Il ritorno di Alessandro

 

Non lasciatevi distrarre dall'aspetto austero e dalla barba bianca.

Alessandro Satanassi, al debutto con i colori Easy Runner sul traguardo della Beach Run, è un atleta vero, con tempi nella maratona sotto le 2.45' e un curriculum sportivo invidiabile.

Rimasto fermo per un quindicennio, da quest'anno Alessandro ha deciso di tornare alle corse e di farlo con i colori Easy Runner.

Anche se la facilità di corsa non è ancora quella consueta, tenetelo d'occhio perché non tarderà molto a farsi notare.

Speciale 26° Memorial Mario Pantani (11 giugno 2017)

Un'edizione da record

 

Grande soddisfazione in casa Easy Runner per questa edizione del memorial Mario Pantani - Giro di Paderno:

276 i competitivi classificati, molti i bambini e ragazzi che hanno partecipato alle gare delle Giovani promesse, 738 gli iscritti complessivi alle varie gare del programma.

Un grande ringraziamento a tutti (partecipanti, volontari, sponsor) che hanno consentito questa bellissima festa a nome di tutto lo staff Easy Runner.

Vittoria di Giuseppe Del Priore e Valentina Facciani 

 

Per Giuseppe Del Priore (nella foto il momento delle premiazioni) è la prima vittoria sul campo del centro sportivo di Mercato Saraceno, dopo il podio dello scorso anno: 45.21 il suo crono finale.

 

Il cesenate (foto di Ottavio Pamantini) si è imposto su Rachid Benhamdame  (47.24) e Roberto Corbara (47.48), già vincitore di 5 edizioni.

 

Valentina Facciani (foto di Ottavio Pamantini) è invece alla terza vittoria consecutiva (51.09 il suo tempo) e ha piegato la resistenza di Anna Spagnoli (55.20) e Tiziana Sportelli (56.57).

Nella foto la premiazione dei vincitori di categoria:

A1: Claudio Galassi

A2: Filippo Tasini

B: Sergio Tombini

C: Marco Oppioli

D:  Daniele Baroni

E: Luciano Balzani

F1: Beatrice Boccalini

F2: Silvia Scacchi

G: Elena Meldoli

H: Annamaria Canarecci

Fra le società a punteggio, domina a sorpresa la Olimpia Nuova Runner, davanti a GPA San Marino, Sidermec, Seven e Sammaurese.

L'Arcus Rimini vince fuori casa la classifica delle società per numero di iscritti davanti all'Endas Cesena e al Seven.

 

Foto e commenti sul profilo Facebook Easy Runner e memorial Mario Pantani sul sito Tuttopodismo.

Classifiche complete 26°Memorial Mario Pantani

Classifiche memorial Mario Pantani - Giro di Paderno 11 giugno 2017
Per stampa.xls
Tabella Microsoft Excel 334.5 KB

Strarimini (21 maggio)

 

Seconda mezza maratona di seguito sulle strade della riviera. Dopo Igea Marina, 8^ tappa del "Corri in Romagna" a Rimini con la classica stracittadina. Novità di rilievo, dal punto di vista tecnico è il passaggio sulla battigia fra il bagno 30 e il porto, che aggiunge un po' di fascino alla gara, a discapito di qualche secondo sul crono finale.

Al via 8 Easy Runner. 

Copertina meritata per Claudio Mingozzi, 14° assoluto e unico a correre sotto l'ora e 20'.

Davide Boschetti, qui al passaggio in spiaggia, è uno degli Easy Runner più costanti e presenti nelle gare in calendario.

Andrea Portolani, nella foto sul lungomare è un nuovo iscritto.

Anche lui era alla seconda mezza maratona in sette giorni. 

Andrea Montanari sprinta al traguardo di Piazza Tre Martiri.

Igea Marina (14 maggio)

 

Si scalda la temperatura e si scalda la stagione agonistica.

Alla mezza maratona di Bellaria-Igea Marina, 7^ prova del calendario Corri in Romagna, partecipa un nutrito drappello di Easy Runner e piazza 5 atleti nei primi 100 (notevole il 20° posto assoluto di Claudio Mingozzi), in una gara dominata da keniani con 697 classificati al traguardo dei 21,097 km.

Risultati cronometrici condizionato dal primo caldo estivo, ma tanto divertimento e punti preziosi per la classifica del calendario.

Nella foto l'arrivo in gruppo di Omar Fabbri, Fabio Di Guilmi e Giacomo Riguzzi.

Giro della Torre (1° maggio)

 

Riparte da San Mauro Pascoli la rincorsa Easy Runner alla zona champions della classifica per società del calendario Corri in Romagna.

Con quindici canotte rosse al traguardo (nella foto: una rappresentanza dopo l'arrivo) il nostro gruppo scala quattro posizioni in classifica e si attesta all'8° posto in attesa del tour de force di mezze maratone (Igea Marina, Strarimini e Novafeltria) e prima dell nostra gara, in calendario l'11 giugno, dove il gruppo al completo sarà impegnato nell'organizzazione.

 

I polli di San Vittore (23 aprile)

 

L'onda rossa sbarca a San Vittore per la "Cursa di Poll" e piazza due galletti nei primi dieci: Claudio Mingozzi e Davide Nini, rispettivamente nono e decimo.

Bella prova di squadra con 18 Easy (nella foto di Giorgio Pruni una parte del gruppo in fase di riscaldamento) piazzati nella gara competitiva.

Pasquetta a Rimini (17 aprile)

 

Copertina meritata per Tonino Rocchi, in gara anche lunedì di Pasqua al Villaggio 1° maggio di Rimini, su un percorso collinare di 14 km, insieme ad altri tre Easy Runner (i borellesi Claudio Mingozzi, Gianluca Petrini e Simone Paci).

Dopo cinque gare del calendario "Corri in Romagna", Tonino è l'unico dei nostri ad aver partecipato a tutte le prove, portando 1.577 dei 19.883 punti punti conquistati dal gruppo per la classifica per società

Santa Maria del Piano (26 marzo)

 

Terza gara del calendario "Corri in Romagna" a Santa Maria del Piano nei pressi di Monte Scudo sulle colline riminesi.

Sette Easy Runner, guidati da Davide  Nini (13° assoluto, nella foto) hanno cercato di difendere fuori casa i colori del gruppo, portando punti per la classifica di società in una 

gara dal percorso bellissimo con vista mare, che a dispetto del nome, ha ben poco di pianeggiante. Consulta la classifica aggiornata di società alla pagina dedicata.

Ritorno a Cesenatico

 

Per Easy Runner è ormai un classico: appuntamento a Cesenatico per la foto di gruppo, in occasione dei 10.000 metri sparati con arrivo nella pista di atletica.

Il rito è stato rilanciato anche quest'anno con oltre 20 canotte rosse al nastro di partenza.

La gara di Cesenatico (4 marzo) era valida come seconda prova del calendario Corri in Romagna, che nel 2017 unisce il Podistico romagnolo e il Mare, verde, monte.

Per Easy Runner, campione uscente del Podistico romagnolo, la sfida agli altri gruppi romagnoli è lanciata.

Claudio e Davide in compagnia di Valentina e Martina Facciani sulla pista di Cesenatico.

Calendario Podistico Romagnolo in festa

 

Ecco alcuni degli Easy Runner protagonisti della vittoria di gruppo al Calendario Podistico Romagnolo (5 febbraio), nella serata conclusiva del Calendario Podistico Romagnolo al Palacongressi di Igea Marina, che ha visto anche molti dei nostri atleti sul podio e in classifica nelle rispettive categorie.

Entusiasmo giustificato e doppio per la vittoria di squadra e per quella della presidente Laura Mariani nella categoria F.

Nel 1917 l'unificazione del CPR con il Mare,Verde,Monte in un'unica classifica competitiva, renderà difficile ripetersi sugli spessi livelli, ma non si sa mai...la sfida è lanciata.

Guarda le immagini della serata.

Bertinoro a ritmo Albana

(5 febbraio)

 

La 5 Ville è una nobile decaduta, ma il percorso resta fra i più spettacolari d'Italia.

Con l'albo d'oro più prestigioso della Romagna, la campestre, ora declassata a non competitiva, è sempre un'ottima occasione per misurare cuore e gambe.

Per alcuni Easy Runner (qui in formazione calcistica) è stata l'occasione per riassaporare il profumo delle corse, a ritmo d'Albana, dopo la pausa invernale.

Correre in gruppo: il bilancio 2016 alla cena sociale del 14 gennaio 2017

 

Possiamo girarci intorno ma sono ancora loro gli atleti dell'anno 2016: Claudio Mingozzi, il più veloce e continuo easy runner, Laura Mariani, la piccola grande presidente che ha conquistato la vittoria nella sua categoria del Calendario Podistico Romagnolo, impresa che non era riuscita a nessun altro mercatese prima di lei.

Claudio e Laura, rispettivamente secondo e terza nella classifica del Gran Premio Easy Runner, dietro a Massimo Lodovici, che sale sul gradino più alto del podio, grazie alla continuità e ai buoni piazzamenti nella categoria D del CPR.

 

Ma più che i risultati individuali, la cena sociale del 14 gennaio a Ponte Giorgi ha esaltato lo spirito del gruppo che, mai come quest'anno, ha regalato grandi emozioni agli easy runner che più hanno vissuto e interpretato l'idea di correre insieme.

 

Il 2016, anche da questo punto di vista, è un anno da incorniciare per Easy Runner, consacrato con la vittoria nella classifica a punti riservata ai gruppi del Calendario Podistico Romagnolo.

Ma il fotogramma che più rappresenta una stagione difficilmente ripetibile è questa: sul traguardo di Cesenatico della maratona Alzheimer il gruppo di spingitori accompagna Domenica Nunziatini oltre l'arrivo, dopo 42,195 km.

La solarità della foto racconta tutto l'entusiasmo e le emozioni di quella corsa.

Lo staff quasi al completo nella saletta bar di Palazzo Dolcini addobbata per l'occasione, in compagnia di Marco Rizzello.

1.000 euro raccolti per l'AISM e la Lega fibrosi cistica sono il tangibile risultato dell'iniziativa.

Speciale Calendario Podistico Romagnolo 2016

Easy Runner e la sua presidente sulla vetta del Calendario podistico romagnolo

 

Easy Runner come il Leicester di Ranieri, in cima alla classifica del più prestigioso calendario di corse in Romagna.

Il nostro gruppo, più piccolo di altri per numero di iscritti, ha vinto la classifica a punti per società del Calendario podistico romagnolo.

Un successo strepitoso merito di prestazioni di qualità e della continuità di rendimento e di partecipazione del gruppo.

Ciliegina sulla torta: la vittoria della presidente Laura Mariani (nella foto di Enio Gatta, scortata da Omar sul traguardo di Savignano) nella categoria F. Laura è la prima donna mercatese a imporsi in una categoria del CPR. Un'impresa che non era riuscita a nessuno neppure fra i veterani dei podisti mercatesi.

Il successo di squadra è maturato lunga una stagione sportiva da incorniciare ed è stato consacrato nell'ultima tappa del calendario: fra la nebbia della maratonina di Santa Lucia (11 dicembre).

Questa la classifica finale di società:

Easy Runner punti 3.201

Avis Castelsanpietro 2.956

Dinamo Sport 2.838.

A contribuire al risultato, sono stati determinanti gli innumerevoli piazzamenti nelle varie categorie. Oltre a Laura, si segnala il secondo posto della nostra punta Claudio Mingozzi (in foto sempre a Santa Lucia) nella categoria B.

Sempre nella categoria B: 4° posto per Davide Cappelli, 12° per Fabio Di Guilmi, 18° Gianluca Petrini. Piazzamenti utili anche per Gianluca Rossi, Giulio Torelli, Filippo Braschi, e Simone Paci.

Nella categoria C (la più numerosa): 8° Davide Nini, 27° Omar Fabbri, 100° Eric Fabbri, 176° Francesco Castagnoli, 181° Andrea Montanari, 188° Andrea Lucchi, 198° Marco Visi, 223° Matteo Manzi (nella foto fra la nebbia dell'11 dicembre).

Nella categoria D: 3° Massimo Lodovici, 5° Italo Sampaoli, 17° Pierpaolo Santolini, 20° Davide Boschetti, 145° Massimo Comandini, detto il "Gagio", neo acquisto 2016 (nella foto di Enio Gatta).

Nella categoria E: podio anche per Tonino Rocchi  (nella foto), terzo e ottimo 7° posto per Giorgio Ercolani.

Determinante l'apporto anche degli ultimi arrivati nella famiglia Easy Runner, come Marco Monti.

Giovanissimo, si è iscritto a fine estate e non ha saltato una gara. Con quattro presenze ha conquistato la 24^ posizione della categoria A.

Un buon auspicio per il 2017.

Chi osa vola!

Maratona Alzheimer (18 settembre)

 

Una giornata da incorniciare e da ricordare quella del 18 settembre per Easy Runner. Emozioni e divertimento per gli spingitori che hanno partecipato alla maratona Mercato Saraceno - Cesenatico in compagnia di Domenica. Non si sa se siano stati i podisti a spingerla in carrozzina al traguardo di Cesenatico in 3 ore e 50 minuti o giù di lì o se sia stata lei a trascinarli per 42,195 km con l'entusiasmo.

Ma quando il gruppetto partito dalla pieve di San Damiano alle 8:30 e infoltito via via lungo il percorso, si è presentato sulla linea del traguardo del parco di Levante, è stata una festa indimenticabile e gioiosa, di quelle per cui vale la pena vivere.

Ecco il gruppo con tutti gli accompagnatori: una bella macchia rossa di amicizia.

Percorsi. Correre in valle del Savio

Percorsi: scorribanda a Falconara

 

Nella pagina percorsi abbiamo pubblicato un altro tracciato, della lunghezza di 17 km , ideale per gli allenamenti dei podisti che amano correre immersi nella natura. Si snoda su strade collinari, alcune con pendenze impegnative, partendo da Mercato Saraceno, attraversando Taibo, Bareto, Monte Iottone e Falconara con ritorno sulla provinciale n°53 sfiorando Mastro e Monte Sasso. L'altimetria si fa rispettare essendoci un dislivello pari a 330 metri con altitudine massima fissata sui 500 metri slm.

Percorsi: Sanzola - Le Valli

 

In tanti lo conoscono già, perché è il tracciato del "Memorial Mario Pantani".

Chi ancora non l'ha scoperto, può correre virtualmente questo giro, attraverso le numerose immagini pubblicate nella pagina "Percorsi".

Un anello di 13 km, prevalentemente su strada bianca che sale lungo la via Sanzola e ridiscende a Mercato saraceno attraverso la strada delle Valli, sfiorando Paderno.

Per tutti, poi, l'invito è a provarlo (o riprovarlo) in giugno, in occasione della nostra gara.

Percorsi: Cavalcata lungo il Savio

 

Dopo il mitico Giro di Piedimonte, nella pagina "Percorsi" abbiamo pubblicato il secondo tracciato per un buon allenamento.

E' il classico "lungo" dei podisti mercatesi. Si sviluppa fra la riva sinistra e la riva destra del fiume Savio, partendo e arrivando a Mercato Saraceno e toccando 9 frazioni lungo la strada provinciale 138: Taibo, Cella, Bacciolino, Bora, Gualdo (Roncofreddo), Bivio Montegelli (Sogliano), Ponte Giorgi, San Damiano. L'altimetria è facile ma la distanza si fa rispettare: 24 km abbondanti.

Percorsi: giro di Piedimonte

 

Il sito si arricchisce di un'ulteriore rubrica: percorsi.

In questa pagina pubblicheremo alcuni percorsi particolari, vicini eppure poco conosciuti, illustrandone caratteristiche tecniche e aspetti storico-paesaggistici.

E' un modo per conoscere e far conoscere meglio il nostro territorio, facendo leva sulla voglia di libertà e di vita all'aria aperta che caratterizza gli appassionati della corsa ma anche i camminatori, gli appassionati di mountain bike, gli amanti delle esplorazioni rilassanti.

 

Il primo dei percorsi che proponiamo è il Giro di Piedimonte. Se non sapete neppure dove sia, vi invitiamo a "perlustrarlo", navigando fra le fotografie e le didascalie pubblicate nella pagina dedicata, cliccando sulla foto a lato.